Salute

Torino, 28 aprile 2003

TEMPO DI SALUTE
conoscere se stessi psico-logica-mente

INVITO

Venerdi 16 maggio dalle ore 10 alle 12, nello stand della Provincia di Torino presso il padiglione 5 del Lingotto, in sintonia col tema conduttore della Fiera Internazionale del Libro 2003:

“Il grigio e il nero del fumo contro i colori della vita:
giovani, promozione salute e autonomia”

grazie all’ospitalità dell’Assessore alla Solidarietà Sociale, Politiche Giovanili, Sanità e Pari OpportunitàMaria Pia Brunato, Sitab PiemontePsicologiaSalute.it presentano: “Internet e salute, oltre il fumo, da un discorso informativo a un percorso formativo centrato sulle variabili personali”, progetto appena realizzato nella scuola media Leon Battista Alberti e nel Liceo D’Azeglio, col contributo della Fondazione Crt, Cassa di Risparmio di Torino. 

Il Progetto è la naturale evoluzione in internet, della ricerca finalizzata della Regione Piemonte, realizzata nel 2000, in quattro scuole medie e quattro istituti superiori di Torino e provincia: “Homo dipendens – Il fumo nelle scuole”, prevenzione delle patologie derivanti dagli stili di vita“.

Dalla ricerca emergono alcuni dati interessanti:
– l’iniziazione al fumo, vissuta come voglia di crescere, di fare le cose dei “grandi”, comincia già, sempre più spesso, in seconda media
– esiste un incremento dell’incidenza dei fumatori nel passaggio dalla scuola media – dove la percentuale dei fumatori oscilla tra 8 e 14% – alla scuola superiore, dove varia tra 11 e 58%, un incremento sensibile che avviene nelle classi prime e tende a stabilizzarsi nelle seconde 
– la presenza del leader fumatore può fungere da elemento trainante e condizionare l’intera classe
– i vantaggi psicologici del fumo vengono segnalati dai maschi fumatori, ma soprattutto curiosamente dalle ragazze 
– i non fumatori rispetto ai fumatori mettono maggiormente in evidenza i danni sulla salute
– il rischio spesso non è percepito (dissonanza cognitiva), perché prevalgono le informazioni a favore del fumo e il senso di onnipotenza (smetto quando voglio), di contro a una reale fragilità
– dipendenze: “È stato importante, nel nostro intervento nelle scuole, far misurare agli studenti il proprio livello di autonomia rispetto ad alcune dipendenze. Non solo dal fumo, ma anche dal cibo, dalla tv, dal sonno, dai videogiochi, dall’alcol e dalle sostanze stupefacenti”.

Interverranno: l’assessore Maria Pia Brunato, il preside Franco Massaia del Liceo D’Azeglio, il preside Francesco Miroddi della Scuola media Alberti, il gruppo di lavoro Sitab ePsicologiaSalute.it.

Gli studenti e i visitatori potranno:
1. giocare con il test interattivo sperimentale sulla valutazione soggettiva dell’autonomia
2. monitorare il monossido di carbonio nel respiro su prenotazione
3. verificare l’incidenza del fumo su: cibo e gusto, sonno, sesso, sport, stress e dipendenze
4. conoscere il modello transteorico degli stadi del cambiamento

Una iniziativa di sensibilizzazione alla salute, di contro alla imperante cultura del fumo.
Cordialmente, grazie,

Emanuele Passanante
psicologo, psicoterapeuta, ipnologo
emanuele@psicologiasalute.it
Direttore scientifico 
www.PsicologiaSalute.it
Responsabile Sitab Piemonte
Membro Consulta Nazionale sul Tabagismo

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers: