La magia delle parole e dei gesti

Il programma del secondo Convegno mondiale del Brief Strategic and Systemic Therapy World Network –  Firenze, 15-19 ottobre 2014

 

 

 

 

1° GIORNO MERCOLEDÌ 15 OTTOBRE   –    WORKSHOP PRE-CONVEGNO

 

CREDITI ECM n. 9

 

L’ARTE DI MENTIRE A SE STESSI E AGLI ALTRI

 

Giorgio Nardone

CTS & STC Change Strategies

Diego Ingrassia

I&G Paul Ekman International

 

Il mentire è un gioco linguistico che va imparato: prima di tutto per non
subirlo e che, comunque, eleva le capacità del singolo
.
L. Wittgenstein

 

Il mentire è un argomento da sempre fondamentale per chi si occupa delle relazioni tra le persone. Già S. Agostino dedica a quest’argomento molta attenzione e chiarisce come l’atto del mentire a se stessi e agli altri risiede nel linguaggio, ovvero è un effetto della comunicazione.

 

Il mentire è da sempre considerato pregiudizialmente qualcosa di colpevole ma questo è lecito pensarlo solo quando il mentire è consapevole, intenzionale e diretto ad uno scopo manipolatorio. Pertanto la stragrande maggioranza delle forme del mentire, come gli autoinganni, il mentire consolatorio, il mentire terapeutico, il mentire educativo e quello in amore sono da considerarsi al di fuori persino della condanna etico morale.

 

Se poi osserviamo le cose dal punto di vista pragmatico e, consideriamo come oltre il 65% delle interazioni comunicative tra le persone sono non veritiere se non vere e proprie bugie e se riflettiamo sul fatto che la nostra natura ci impone costanti autoinganni percettivi, cosi come la nostra cultura e le nostre conoscenze ce ne impongono di cognitivi e comportamentali, il mentire a se stessi e agli altri diviene uno dei fondamentali ambiti di studio e di applicazione.

 

Lavorare con pazienti che nutrono le loro patologie sulla base dei loro auto inganni disfunzionali, infatti, prevede un intervento che trasformi il funzionamento di questi mutandoli in terapeutici, così come in ambiti non clinici frequentemente il mentire benevolo rappresenta uno strumento strategico.

 

Possedere gli strumenti per discriminare tra dichiarazioni corrispondenti alle realtà e racconti ingannevoli, tra espressioni emozionali genuine e manifestazioni fittizie, rappresenta una esigenza sempre più forte in una pluralità di contesti differenti: nella medicina e psicologia, nel mondo investigativo, della sicurezza, peritale, forense, etc.

 

Pertanto conoscere e saper utilizzare l’arte di mentire a se stessi e agli altri rappresenta una competenza e una abilità ineludibile per tutti coloro che lavorano sul cambiamento sia terapeutico che strategico.

 

con Giorgio Nardone apprenderemo:

 

L’arte del mentire a se stessi e agli altri come strumento d’intervento

  • il mentire a se stessi: trasformare gli autoinganni da disfunzionali in funzionali
  • tipologie di autoinganno e disturbi psichici e comportamentali
  • autoinganni e dinamiche relazionali
  • autoinganni e  blocchi della  performance
  • le forme del mentire agli altri benevole: il mentire strategico, terapeutico, consolatorio ed educativo.

 

Riconoscere il mentitore e Pragmatica del mentire

  • Le forme elementari del mentire e le tecniche avanzate
  • Descrizioni dettagliate e argomentazioni verosimili
  • Miscelare verità e menzogna
  • Recitare la menzogna

 

Manipolare il mentitore 

  • Il colloquio confusivo: assecondare la menzogna per farla collassare
  • Il saggio che si finge stolto
  • Mentire dicendo la verità
  • Dire la verità mentendo
  • Esercitarsi su casi reali

 

con Diego Ingrassia potremo:

 

  • approcciare il metodo scientifico di Paul Ekman nella ricerca degli indizi di credibilità e menzogna
  • attuare una distinzione strutturale tra una storia reale e una storia inventata
  • conoscere gli errori più comuni in corso di valutazione e i falsi miti nella comunicazione non verbale
  • acquisire il metodo di osservazione dei 5 canali della comunicazione
  • riconoscere le emozioni celate attraverso la lettura delle micro-espressioni facciali
  • implementare la capacità di ascolto contestuale
  • esercitarti su casi reali

 


Come è usuale prassi, per entrambi i relatori, il lavoro sarà basato su una costante interazione con i partecipanti anche attraverso dimostrazioni dirette dell’intervento con volontari dal pubblico.

Orario dei lavori:

09.00 Registrazione dei partecipanti
10.00 Apertura dei lavori
11.15 Coffee break
13.00 Pausa pranzo
14.30 Apertura dei lavori
16.15 Coffee break
18.30 Fine dei lavori

Lingua:

Il Workshop Pre-Convegno sarà tradotto in modalità simultanea in Inglese, spagnolo e russo.

 

 

2° GIORNO GIOVEDI’ 16 OTTOBRE         PROGRAMMA

CREDITI ECM n. 1.8

09.00 Saluti Autorità e apertura dei lavori
09.30 Relazione introduttivaa cura del Coordinatore del Brief Strategic and Systemic World NetworkProf. G. Nardone.
 La comunicazione performativa. La pragmatica dall’antichità ai giorni nostri. Strategie dell’argomentazione. La strutturazione delle forme del comunicare. La gestione del linguaggio non verbale e para verbale.
Persuadere, convincere, manipolare.
Chairman: Prof. Saulo Sirigatti
10.30 Relazione: “Origini ed evoluzioni del linguaggio ipnotico indiretto: metafore linguistiche e somatiche per il cambiamento dell’individuo e dei suoi sistemi.
Prof. C. Loriedo 
11.15 Relazione: “Le logiche dell’agire pragmatico. Sistemi percettivi reattivi e relazioni interpersonali funzionali e disfunzionali. Dal sano al patologico come effetto del comunicare.
Prof. J.J. Wittezaele 
11.45 Relazione: “Umorismo e provocazione e loro effetti nella relazione terapeutica
Prof. Stefan Geyerhofer 
12.15 Relazione: “Le emozioni e la loro funzione evolutiva. Lo stato dell’arte sugli studi di Paul Ekman e sulla fisiologia delle emozioni. Ricerche e nuovi orizzonti di applicazione.
Diego Ingrassia
Chairman: Prof. Enrico Molinari
13.00 Panel: “L’arte della ristrutturazione: tecniche per condurre l’interlocutore a cambiare il suo punto di vista, le sue prospettive e le sue azioni.”
Prof. J.J. Wittezaele, Prof. G. Nardone, Prof. M. Elkaim, Prof. S. Geyehofer . 
14.30 Panel: “L’arte del prescrivere: la comunicazione ingiuntiva, modalità linguistiche verbali e non verbali per indurre il paziente a seguire le indicazioni terapeutiche
Dr. C. Hybarger, Prof. C. Loriedo, Prof. G. Nardone , Prof. S. Geyehofer
16.00 Panel: “L’arte del Dialogare strategicamente: strutturare domande discriminanti, orientanti, ad illusione di alternativa. Parafrasare ridefinendo ed evocando. Accordare i cambiamenti piuttosto che prescriverli.
Prof. J.J. Wittezaele, Prof. G. Nardone, Prof. M. Elkaim.
Chairman: Prof. Pio Enrico Ricci Bitti
17.00 Presentazione: “Le differenze nel comunicare per fare si che il paziente faccia qualcosa o cessi di farla: un lavoro con i genitori.
Dr.L. Velarde
17.30

COMUNICAZIONI SELEZIONATE DAL COMITATO SCIENTIFICO: presentazioni di singoli casi risolti con tecniche innovative.

  • “Abracadabra: creo quello che dico” Dr. Daniela Poggiolini
  • “Dalla psicodiagnosi al trattamento specifico: l’uso della metafora linguistico-corporea all’interno del setting di coterapia sistemica in tempi differenziati. Un caso risolto.” Dr. O. Convertino, Dr. E. Berardi, Dr. V. Lucia, Dr. G. Andreoni, Dr. A. Giacobbe
  • “L’interagire di strategie discorsive eterapeutiche: comprendere i fattori comunicativi coinvolti nel processo di cambiamento nella interazione verbale all’interno delle terpaie strategiche e sistemiche” Dr. F. Verhaegen, Dr. N. Steffens, Dr. G. Lambrette, Dr. JJ Wittezaele
  • “Utilizzare l’intuizione dell’inconscio tramite tecniche ipnoterapeutiche” Dr. K. Brandt
Chairman: Annamadia Mandese
18.30 Guest Symposia: “La psicoterapia breve e la psicoanalisi ”

  • “Gli apporti della neuropsicoanalisi alla psicoterapia psicoanalitica breve” Prof. Massimo Di Giannantonio
  • “Mind-shaping: un metodo di psicoanalisi breve per le schizofrenie”
    Prof. Marco Alessandrini
  • “Processo psicoanalitico mutativo: accellerazioni trasformative intra ed interpsichiche” Prof. Piero Petrini
18.45 Visita guida ai Poster
19.00 CHIUSURA LAVORI

 

 

3° GIORNO VENERDI’ 17 OTTOBRE  

CREDITI ECM n. 1.8

 

Chairman: Prof. Saulo Sirigatti
09.00 Relazione/Demo: I sentimenti del terapeuta come un asset nella psicoterapia sistemica.”
Prof. M. Elkaim 
10.00 Presentazione: “Pragmatica della comunicazione nella Cyberterapia: come utilizzare strategicamente la nuova tecnologia per lavorare con i clienti.”
Dr. T. Garcia Rivera
10.30 Presentazione: “Lo stile narrativo del gruppo strategico integrato: strumenti per una conduzione efficace
Dr. G. Celia
11.00 Presentazione: “Come si dovrebbe comunicare oggi ?
Dr. G. Gulotta
11.45 Relazione: “la magia del linguaggio analogico: un caso clinico.
Dr. I. Hoffmann-Bisinger
12.15 Relazione: “L’esperienza emozionale correttiva: una psicoterapia sistemica integrata per i disturbi della comunicazione in età evolutiva.
Dr. Salvatore Gentile 
12.45 Video: “A lezione dai grandi maestri D.D. Jackson, J. Weakland, P. Watzlawick: video inediti di casi trattati.”
Presentazione di W. Ray
Commenti: Dr. W. Ray, Prof. G. Nardone, Dr. S. Geyehofer ,Dr. T. Garcia Rivera, Prof. J.J. Wittezaele, Prof. M. Elkaim
14.15 Video: “Tecniche avanzate di dialogo strategico: video di un caso esemplare di G. Nardone.”
Presentazione di Dr. J.J. Wittezaele
commenti: Prof.. M. Elkaim, Prof. C. Loriedo
Chairman: Prof. Enrico Molinari
15.15 Presentazione Corale
Le differenti modalità comunicative per il trattamento delle diverse forme  di psicopatologie
Strategic Therapy Center TEAM: Prof. G. Nardone, Dr. G. Aloe, Dr. E. Balbi,
Dr. A. Bartoletti, Dr. M. Bartoletti, Dr. M. Benedusi, Dr. E. Boggiani, Dr. F. Cagnoni, Dr. M. Chiodini, Dr. D. Crippa, Dr. G. De Santis, Dr. O. Igochina, Dr. R. Milanese, Dr. P. Mordazzi, Dr. C. Moretto, Dr. E. Muriana, Dr. B. Paoli, Dr. J. Pascual Guiteras, Dr. L. Pettenò, Dr. C. Portelli, Dr C. Ratto, Dr. S. Scartoni,
Dr. B. Skorjanec, Dr. A. Vallarino, Dr. T. Verbitz , Dr. L. Velarde. 

  • ansia – fobie – panico  
  • ossessioni – compulsioni – dubbio patologico
  • paranoie e manie persecutorie  
  • conversioni isteriche
  • depressione
  • anoressia – bulimia – vomiting –  binge eating
  • anorgasmia – impotenza – eiaculazione precoce
  • disturbo post traumatico  
  • lutto e perdita 
  • disturbi borderline e di personalità
  • dipendenze da sostanze 
  • terapie indirette: genitori e figli
  • disturbi d’apprendimento: il blocco dello studente
18.00 Dimostrazione: “Danzare tra rigore e flessibilità: regolare la comunicazione e la relazione terapeutica sulla base delle differenze individuali oltre alla tipologia di disturbo. ”
Prof. G. Nardone
19.00 CHIUSURA LAVORI
21.00 cena

Cena di Beneficenza
PROBLEM VS SOLUTION” 

a sostegno della
ONLUS Nardone-Watzlawick

 

 

 

4° GIORNO SABATO 18 OTTOBRE   

CREDITI ECM n. 9

 

AREA RICERCA
9.00 Dublin Project:  studi controllati  sulla efficacia ed efficienza della TBS su depressione post natale, bulimia nervosa e DOC.
Dr. P. Gibson 
9.30 Stratob project: follow up  a distanza di tempo, verifica risultati comparati nel trattamento del binge eating tra terapia breve strategica  e terapia cognitivo comportamentale.
Dr. G. Castelnuovo
10.00 Studio neuro-scientifico del disturbo ossessivo compulsivo e del suo cambiamento terapeutico attraverso l’impiego della risonanza magnetica 3 Tesla.
Prof. C. Colonnese, Prof. V. Tombolini, Prof. G. Nardone, Dr. S. De Antoniis. 
10.30 Strategic Diagnosis Inventory (SDI): presentazione del primo questionario strategico per la diagnosi operativa e la misurazione dell’efficacia terapeutica.
Dr. A. Bartoletti
Chairman: Prof. Enrico Molinari
11.00/12.30 RICERCHE-INTERVENTO SELEZIONATE DAL COMITATO SCIENTIFICO:

  • Un dialogo creativo con i nostri geni: genomica psicosociale e psicoterapia per modulare l’espressione genica e aiutare la guarigione tra mente e corpo. Dr. G. Celia, M. Cozzolino
  • Strategie comunicative per l’aggancio precoce e nella terapia dell’adolescente consumatore di cannabis. (Progetto Ricerca-intervento Prefettura-ASL Pavia)  Dr. R. Risalvato, Dr. M.Taralli

COMUNICAZIONI SELEZIONATE DAL COMITATO SCIENTIFICO:
presentazioni di singoli casi risolti con tecniche innovative.

  • Guarire con le parole: la ristrutturazione strategica per sbloccare il percorso di riabilitazione fisioterapica. Dr. C. E. Brambilla
  • Protocollo strategico specifico per il trattamento di sintomi psicosomatici respiratori nei bambini con genitori iperprotettivi
    Dr. F. Lecce
  • Giochi di prestigio: Una ricerca intervento per lo studio delle relazioni maltrattanti e per la definizione di un modello terapeutico.
    Dr. M. Bonsangue
  • Un fedele amico: se ti ammali tu allora mi ammalo anch’io.
    Pet-therapy/psicoterapia breve strategica
    Dr.E. Marcheselli

 

IL POTERE DELLA COMUNICAZIONE E RELAZIONE NEI CONTESTI SOCIALI, ORGANIZZATIVI, MANAGERIALI E AZIENDALI

Chairman: Max Damioli
12.30 Comunicazione e relazione strategica nei contesti sociali.”
Moira Chiodini, Patrizia Meringolo
13.00 La necessità di una efficace comunicazione nelle P.A. sanitarie.”
Isidoro Gollo, Vice Direttore Dipartimento Servizi Tutela Salute Mentale,
ASM -Matera
13.30 Il potere della comunicazione all’interno delle istituzioni pubbliche.”
Simone Tani,
Dirigente Comune Firenze
14.00 Comunicare efficacemente nella relazione di aiuto.”
R. Prato Previde
14.20 La comunicazione medico paziente
Roberta Milanese, Simona Milanese
14.50 Uscire dalle psico-trappole aziendali con la comunicazione strategica.”
R. Prato Previde
Consulente STC Change Strategies
15.10 Pilotare il cambiamento. L’uso della comunicazione per conoscere dove andare e come farlo.”
Susanna Mazzeschi ,
Testimonial: Fausto Caravello, responsabile Formazione Selezione e Sviluppo Persone di Iper La grande I
15.40 “La magia delle parole e dei gesti nella formazione dei futuri leader dell’Esercito Italiano.”
Colonnello Domenico Roma,
Capo Agenzia Sociopsicologia e Comunicazione in servizio di Stato Maggiore Accademia Militare di Modena 
16.10 Leadership strategica: il potere della comunicazione carismatica.”
Paolo Mordazzi,
Testimonial: Arnaldo Aiolfi , Direttore Prodotto Club Med South Europe
16.40 Il potere di comunicare strategicamente per la gestione dei conflitti nei passaggi generazionali.”
M. Cristina Nardone,
Amministratore delegato e consulente STC Change Strategies
17.00 Comunicazione Strategica: “moltiplicatore di potenza formativa
Maggiore Marco Granari,
Istituto Superiore di Stato Maggiore Interforze-ISSMI.
17.30 Da venditore a persuasore, partire dopo per vendere prima: il potere delle parole.”
Donato Frigotto
18.00 Cosa sarebbe il marketing senza la comunicazione e senza la relazione.”
Lorenzo Sciadini
18.30 COMUNICAZIONI SELEZIONATE DAL COMITATO SCIENTIFICO

  • “La relazione nel settore della salute” Ph.D. R. Muschietti
  • “La comunicazione aziendale finalizzata all’engagement” Ester Santoleri, Fater Spa
  • “Vincere senza combattere: gestire i problemi nella scuola” Dr. C. Portelli, Dr. M. Papantuono, Dr. P. Gibson
  • “La comunicazione dei dirigenti scolastici per la gestione strategica delle relazioni ” Dr. C. Portelli
19.15 CHIUSURA LAVORI
21.00 Charity DinnerCENA DI GALA
con premiazione 

al miglior Poster,
migliore Comunicazione del convegno


 

 

5° GIORNO DOMENICA’ 19 OTTOBRE  

CREDITI ECM n. 9

 

LA MAGIA DELLE PAROLE E DEI GESTI NEL COACHING

 

Chairman: Max Damioli 

9.00 “Da dove si inizia? Modi diversi e strade diverse del Coaching”
Claudio Belotti 
9.30 Linguaggio e logica nell’intervento organizzativo: magia ed etica del cambiamento.”
Paolo Carmassi 
10.00 Realizzare un Assessment in un singolo incontro.
Giorgio Nardone
10.30 Team coaching strategico
R. Prato Previde
11.00 La gestione delle risorse umane attraverso il colloquio strategico
Salvatore D’Andrea,
Gestione Risorse Umane banca CREDEM
11.30 Guidare ex Direttori Generali ad un nuovo progetto di vita professionale: il self management strategico per la peak performance
E. Balbi, M. Cristina Nardone

testimonial: Fabio Fraternale, Top Manager e Membro del
Consiglio di Confindustria Pesaro-Urbino 

12.15 Il Coaching strategico mascherato da formazione: superare i limiti, gestire il proprio talento per una leadership  tutta femminile.
Stefano Bartoli 
12.45 Cambiare la percezione di top manager bloccati nelle psicotrappole dei propri successi
M. Cristina Nardone,
Testimonial: Marco Scippa, Human Resources Director, Vitec Group plc
13.15/13.45 COMUNICAZIONI SELEZIONATE DAL COMITATO SCIENTIFICO:
presentazioni di singoli casi risolti con tecniche innovative. 

  • “Come perdere il proprio lavoro e l’autostima: risoluzione apparentemente magica attraverso il Coaching strategico-linguistico”
    M. Lureau
  • “Kaisen: miglioramento e innovazione continui. Il problem solving strategico applicato a cambiamenti in contesti industriali” B. Fabiano, C. Ratto

 


 

LA MAGIA DELLE PAROLE E DEI GESTI nella SCIENZA DELLA PERFORMANCE 

Chairman: Max Damioli 

14.00 “ La voce per lo sviluppo del carisma
Andrea Biagiotti 
14.30 Leadership, carisma ed etica: performance militare versus performance aziendale
Franco Angioni, Generale di Corpo d’Armata
15.00 Dal corpo alla mente: guidare l’atleta a superare i limiti fisici attraverso la comunicazione applicata al biofeedback tecnologico
Enrico De Martino, Giorgio Nardone
15.30 Game over:  la comunicazione occulta nella performance artistica.
Francesco Tesei 
16.00 Dagli astronauti ai manager: strumenti per monitorare e ottimizzare la prestazione
Dr F. Ongaro
16.30 Workshop conclusivo
Il linguaggio del cambiamento nelle scienza della performance
Giorgio Nardone
18.30 CHIUSURA LAVORI

– See more at: bsst.org

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers: